Atto G.E. n. 12432 del 15.6.2020 — Fornitura di licenze per PLM basato su 3DExperience — CIG: 836329160F. Published by Tenders Electronic Daily

Atto G.E. n. 12432 del 15.6.2020 — Fornitura di licenze per PLM basato su 3DExperience — CIG: 836329160F.

Application deadline

15.09.2020, 12:00 hour

Procedure

Open procedure

Order type

Delivery order

Main CPV code
  • Computer-aided design (CAD) system
    48321100-5
Language

Italian

Contracting authority / owner

Istituto nazionale di Fisica nucleare
via E. Fermi 54
00044 Frascati (RM)
Italy
Tel.: +39 0694032290/2440
E-Mail: bandi@lnf.infn.it
Website: http://www.ac.infn.it

assignment

Fornitura di licenze per PLM basato su 3DExperience.

Description of procurement /scope of services

Fornitura di licenze per PLM basato su 3DExperience, relativo servizio di manutenzione triennale e relativi servizi di formazione per l’uso del prodotto e consulenza.

Project adress

Region (NUTS code): ITH55 Bologna
INFN — CNAF — viale Carlo Berti Pichat 6, 40127 Bologna (BO)

Italia-Frascati: Sistemi di disegno assistito dal calcolatore (CAD)

2020/S 132-323085

Bando di gara

Forniture

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Istituto nazionale di Fisica nucleare
Indirizzo postale: via E. Fermi 54
Città: Frascati (RM)
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00044
Paese: Italia
Persona di contatto: ufficio Bandi
E-mail: bandi@lnf.infn.it
Tel.: +39 0694032290/2440

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.ac.infn.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://servizi-dac.infn.it/
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate al seguente indirizzo:
Denominazione ufficiale: per via telematica attraverso il sistema, seguendo le indicazioni riportate nel disciplinare di gara
Città: per via telematica attraverso il sistema, seguendo le indicazioni riportate nel disciplinare di gara
Paese: Italia
Persona di contatto: Cristina Vistoli (RUP)
Tel.: +39 0512095449
E-mail: cristina.vistoli@cnaf.infn.it
Codice NUTS: IT ITALIA

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.ac.infn.it

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.5)Principali settori di attività
Altre attività: ricerca scientifica

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Atto G.E. n. 12432 del 15.6.2020 — Fornitura di licenze per PLM basato su 3DExperience — CIG: 836329160F.

II.1.2)Codice CPV principale
48321100 Sistemi di disegno assistito dal calcolatore (CAD)
II.1.3)Tipo di appalto
Forniture
II.1.4)Breve descrizione:

Fornitura di licenze per PLM basato su 3DExperience.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 396 963.93 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITH55 Bologna
Luogo principale di esecuzione:

INFN — CNAF — viale Carlo Berti Pichat 6, 40127 Bologna (BO)

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Fornitura di licenze per PLM basato su 3DExperience, relativo servizio di manutenzione triennale e relativi servizi di formazione per l’uso del prodotto e consulenza.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Prezzo
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 36
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Ciascun operatore economico concorrente, unitamente all’offerta, dovrà presentare domanda di partecipazione ed il Documento di gara unico europeo (di seguito DGUE) — qualora italiano — oppure l’European single procurement document (di seguito ESPD) — qualora invece straniero — conforme alla Circolare del 18.7.2016, n. 3, del ministero delle Infrastrutture e trasporti, recante le «Linee guida per la compilazione del modello di formulario di Documento di gara unico europeo (DGUE)», mediante il quale, il rappresentante legale dovrà dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 s.m.i.:

a) di non trovarsi nelle situazioni previste dall’art. 80, commi 1, 2, 4 e 5 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.;

b) di possedere i requisiti di idoneità professionale di cui all’art. 83, comma 3 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.;

c) che non sussistono le condizioni ostative alla partecipazione alle gare di cui all’art. 53, comma 16 ter del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. (qualora emerga tale situazione, sarà disposta l’esclusione dalla gara e l’obbligo di restituire eventuali compensi illegittimamente percepiti ed accertati in esecuzione dell’affidamento);

d) di possedere i requisiti di capacità economico — finanziaria e tecnico — professionale indicati ai successivi punti III.1.2) e III.1.3) della presente sezione del bando di gara. Ciascun concorrente può utilizzare il modello e lo schema di DGUE messo a disposizione dalla stazione appaltante, seguendo le istruzioni per la compilazione.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

L’operatore economico dovrà dichiarare di aver realizzato un fatturato globale minimo annuo, riferito a ciascuno degli ultimi tre esercizi finanziari disponibili, ovverosia approvati alla data di scadenza del termine per la presentazione delle offerte del presente bando di gara, non inferiore a 250 000,00 EUR (IVA esclusa).

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Il concorrente dovrà dichiarare di aver eseguito, nell’ultimo triennio antecedente alla data di scadenza della presentazione delle offerte del presente bando di gara, una fornitura analoga a quella a base di gara, di importo minimo pari a 390 000,00 EUR. Nell’offerta dovranno essere specificate le parti della fornitura che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti o consorziati. Per i consorzi stabili i requisiti speciali, devono essere posseduti nel rispetto di quanto previsto dall’art. 47, comma 2-bis del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., e pertanto la relativa dichiarazione sul possesso dei predetti requisiti dovrà essere sottoscritta dai singoli consorziati. In caso di avvalimento per i requisiti speciali, dovranno essere presentate le dichiarazioni e la documentazione previste dall’art. 89 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. con la specificazione dei requisiti e delle risorse che sono messe a disposizione per l’appalto in oggetto.

III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 15/09/2020
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 22/09/2020
Ora locale: 12:00
Luogo:

La data di apertura delle offerte è meramente indicativa. Verificare sul sito: www.ac.infn.it — sezione «Bandi ed esiti di gara» le informazioni relative alla data effettiva.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

Cauzioni e garanzie richieste: l’offerta deve essere corredata da:

a) una garanzia provvisoria, ai sensi dell’art. 93 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., come dettagliato nel disciplinare di gara;

b) una dichiarazione di impegno, da parte di un istituto bancario o assicurativo o altro soggetto di cui all’art. 93, comma 3 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., anche diverso da quello che ha rilasciato la garanzia provvisoria, a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva ai sensi dell’art. 93, comma 8 del codice, qualora il concorrente risulti affidatario, come indicato più specificamente nella documentazione di gara. Modalità di presentazione dell’offerta: l’offerta dovrà essere fatta pervenire attraverso il sistema, come specificato nel disciplinare di gara, entro e non oltre il termine perentorio di cui al punto IV.2.2), pena l’esclusione. L’ora e la data esatta di ricezione delle offerte sono stabilite in base al tempo del sistema. La stazione appaltante non sarà responsabile per eventuali disguidi. Le modalità di compilazione dell’offerta, di svolgimento della gara e di richiesta di chiarimenti sono dettagliate nel disciplinare di gara. Subappalto: su autorizzazione dell’INFN e in conformità all’art. 105 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., e solo se dichiarato in sede di offerta, come meglio descritto nel paragrafo «9. Subappalto» del disciplinare di gara. La stazione appaltante, ai sensi dell’art. 216, comma 13 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e della deliberazione del consiglio dell’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) n. 111 del 20.12.2012, utilizzerà il sistema AVCPass per la comprova del possesso dei requisiti di carattere generale e speciale. Pertanto, tutti gli operatori economici interessati a partecipare alla procedura devono obbligatoriamente registrarsi al sistema sul portale ANAC e acquisire il PassOE relativo alla presente procedura. Le domande di partecipazione non vincolano l’INFN all’espletamento della gara. L’INFN si riserva il diritto di non procedere ad aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea. In caso di parità di ribasso si procederà con sorteggio in seduta pubblica, previo esperimento della procedura ex art. 77 del R.D. n. 827/1924. Si procederà alla determinazione della soglia di anomalia mediante ricorso ai metodi di cui all’art. 97 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. L’INFN si riserva la facoltà di aggiudicare la gara anche in presenza di una sola offerta valida, purché ritenuta congrua. Per il presente bando di gara è previsto, per le stazioni appaltanti e per gli operatori economici, l’esonero dal versamento dei contributi di gara (CIG) all’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), ai sensi dell’art. 65 del Decreto legge del 19.5.2020, n. 34. Le spese relative alla pubblicazione obbligatoria del bando e dell’avviso di aggiudicazione, sono a carico dell’aggiudicatario e dovranno essere rimborsate alla stazione appaltante entro il termine di 60 giorni dall’aggiudicazione, ai sensi dell’art. 5, comma 2 del Decreto del ministero delle Infrastrutture e trasporti del 2.12.2016. Il contratto stipulato a seguito dell’aggiudicazione non prevederà alcuna clausola compromissoria. L’INFN si conforma al Regolamento UE n. 2016/679 ed al D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. nel trattamento, anche con strumenti informatici, dei dati personali conferiti per la partecipazione alla presente procedura. Responsabili del trattamento dei dati: direttore della Direzione gestione e finanza e il direttore della struttura dell’INFN interessata dall’appalto. Ad ogni modo, per quanto non previsto nel presente bando, si rinvia ai restanti documenti di gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale
Città: Roma
Paese: Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale
Città: Roma
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Ai sensi del D.Lgs. n. 104/2010 e s.m.i.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale
Città: Roma
Paese: Italia
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
08/07/2020